Salvo Catania intervistato dal Corriere della Sera e da Repubblica sull'e-consulting
[Leggi tutto...]

Il 18-19 maggio 2012 la Università Popolare Europea Unimeier di Milano organizza un Corso per Operatori sanitari, medici e psicologi(coordinamento Prof. Salvo Catania) dal titolo:
Relazione reale-virtuale Medico-Paziente.

Si rilasciano attestati ECM.
( Leggi tutto)


Articoli di approfondimento sui temi più richiesti dagli utenti


SENOSALVO Segnalato su




Semina un pensiero raccoglierai un atto

Semina un atto raccoglierai una abitudine

Semina una abitudine raccoglierai un destino
                 Raya Yoga

 



Senosalvo ha già registrato il 28/10/09
UN MILIONE DI
PAGINE LETTE

.. e il 31 maggio 2014 SEI MILIONI DI
PAGINE LETTE



Iscrizione Ordine
Medici di Milano
n .15440
P. IVA 06908330159


QUINTUPLO INTERISMO
 
Non sei italiano? Qui puoi trovare la traduzione per la tua lingua.

Google Traslator

You're not Italian? Here you can find the translation for your language

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode
per l'affidabilità dell'informazione medica.

Verifica qui.

ULTIMO AGGIORNAMENTO DEL SITO: 21/12/2014

Benvenuti su Senosalvo.com
a cura del Dr. Salvo Catania
In questo sito potete trovare utili informazioni riguardo alla patologia oncologica della mammella, quali diagnosi, terapia, riabilitazione, ma sopratutto la vita dopo il cancro al seno.... Per rendere più agevole la consultazione il sito è suddiviso in varie sezioni accessibili attraverso il menu a destra e i link in questa home page.
VISITE E CONSULTI DI SENOLOGIA CHIRURGICA A:
MILANO LECCO
PATERNO' (CT) CONSULTI con il SSN a Milano

Rapporto medico-paziente Salvo complicazioni.
Appunti di un chirurgo su una scienza inesatta.

“Ho incontrato Ada e l'associazione Attivecomeprima 30 anni fa in una epoca in cui il cancro era qualcosa di cui ci si doveva vergognare e soprattutto in una epoca in cui di cancro si moriva con più elevata frequenza.
Quando varcai la soglia dell'associazione, allora unica in Italia, sapevo già cosa cercare: il mio obiettivo era quello di completare un processo di addestramento professionale.
Infatti, seppur giovane e inesperto chirurgo, ero consapevole che al mio desiderio naturale di aiutare gli altri, la facoltà di medicina aveva contrapposto l'insegnamento a mantenere la distanza dal paziente.
Entrando a far parte stabilmente dello staff dell'associazione, come chirurgo oncologo, ho dovuto subito confrontarmi con donne operate che nello stesso gruppo presentavano differenti stadi della malattia tumorale.
Dover comunicare con gruppi così eterogenei ha cambiato radicalmente il mio modo di essere medico, soprattutto nel modo di gestire la comunicazione.
Del resto le donne che frequentano l'associazione chiedono solo di esprimersi, evidentemente perchè non ne hanno avuto la possibilità nei centri di cura e nei percorsi diagnostico-terapeutici istituzionali.
Permettere di esprimersi presuppone una diversa attenzione da parte del medico al malato nella pluralità dei suoi bisogni: quelli fisici innanzitutto, ma anche quelli psicologici, relazionali e sociali.
Nella nostra associazione il medico, potenziando la capacità di ascolto, "si limita" ad ascoltare e a correggere eventuali pregiudizi che possono pregiudicare i trattamenti. Un atteggiamento che favorisce la possibilità di esprimersi permette che la sofferenza venga liberamente riconosciuta, vissuta e condivisa.
Alcuni anni fa, prendendo spunto da un articolo apparso su Jama il giornale dell'associazione medica americana, che proponeva 4 modelli di comportamento medico (paternalistico, interpretativo, informativo, deliberativo ), abbiamo raccolto le riflessioni fatte dalle donne dell'associazione su come possa essere migliorata la relazione tra medico e paziente.
In particolare le donne furono invitate ad individuare quali, secondo loro, fossero gli aspetti e le condizioni riguardo al ruolo del medico, da ritenersi indispensabile, desiderabile, inaccettabile.
Le donne considerarono per quanto attiene al medico i seguenti requisiti.
Indispensabili:
1) sicurezza e competenza
2) sincerità
Dire la verità è un dovere del medico e conoscerla è un diritto del paziente. La verità va sempre detta, in primo luogo perchè una relazione, di qualsiasi tipo, non può aver inizio con una bugia, anche se detta a fin di bene e che comunque avrebbe vita corta.
In secondo luogo perchè di cancro si vive sempre più spesso e le possibilità di guarigione, in molti casi, sono proporzionali al coinvolgimento attivo dei pazienti.
In questo senso è stato osservato che gli esiti peggiori dei trattamenti si osservano nei pazienti che rimuovono l'esistenza della malattia.
3) empatia

Desiderabili: 1) capacità di ascolto
2) attenzione all’individuo
3) disponibilità
4) atteggiamento tranquillizzante
5) capacità di integrare i 4 modelli di comportamento (paternalistico, informativo, interpretativo, deliberativo).

Inaccettabili:
1) superficialità (presunzione, scherzosità...)
2) incompetenza
3) drammatizzazione

Le donne dell'associazione hanno tracciato, in base a questi requisiti, una figura ideale di medico, ma prima di tutto di uomo:
• usa un linguaggio semplice e familiare
• è disponibile a ripetere l'informazione, qualora una sola enunciazione non fosse stata sufficiente
• è disponibile ad una sorta di negoziazione tra medico e paziente nel corso della quale viene spiegato lo scopo del trattamento proposto e gli eventuali esiti, senza omettere, se ve ne sono, le diverse alternative possibili
• ha elaborato la paura della sua morte
• sa usare la sua conoscenza scientifica senza farsene usare
• non parla di statistiche né di limiti di tempo
• sa che la vera sconfitta non è la morte ma l'incapacità di vivere pienamente e fino in fondo la vita
• si adopera per eliminare i pregiudizi
• aiuta la donna a considerarsi come essere unico e irripetibile nella malattia e nella guarigione (speranza) *in caso di prognosi severa cita esempi di vita e di successi impensati nella sua personale esperienza di medico
• è consapevole del fatto che la conoscenza scientifica è solo la "cornice" scientifica in cui si muove la relazione tra due persone
• sa suscitare il rispetto che eliminerà i vuoti di incomprensione e solitudine tra le due parti
• non si preoccupa di cosa dire, non dire, a chi e come, ma ASCOLTA, CONDIVIDE e AGISCE come se lui stesso o un famigliare fosse dall'altra parte.”

   

I diritti della donna operata al seno
    Molte donne operate al seno non sono  spesso informate di alcuni diritti     previsti dalle normative della Unione Europea …… ( Leggi tutto)

Eventi di SenoSalvo.com

Conoscere per prevenire...

...un problema antico



Nel 1976 l'incontro con Umberto Veronesi e Ada Burrone ha cambiato la mia vita professionale....


Ci vuole un po’ di coraggio (tanto non lo si può pretendere) ed un pizzico di follia per rilanciarsi nella vita dopo una esperienza così carica di dolore.

In SENOLOGIA può il consulto on-line sostituire la visita reale? Leggi tutto..
Per 30 anni alla scuola più prestigiosa del mondo della Conservazione del Seno......... Salvo C.omplicazioni
La lezione più importante: « con i pazienti occorre essere spietati e pessimisti sulla DIAGNOSI ed empatici e ottimisti sulla PROGNOSI »

30 giugno 2014 : ADA si è trasferita nella casa piena di rosa e di azzurro.

Il Tumore della Mammella

La storia
I tumori non sono comparsi, come molti credono, con la civiltà moderna.
Nei papiri egiziani di Smith (3000 a. C.) e di Ebers (1500 a. C.), come nei testi dell'antica medicina indiana e persiana, troviamo... [leggi tutto]

Prevenzione
- La vita moderna è nemica del seno
- Alimentazione e cancro
- Aggiornamenti alimentazione e cancro
- Il cibo dell'uomo
- Terapia ormonale sostitutiva in menopausa
- Climaterio e menopausa
- Camminare almeno 30 minuti al giorno…
- Il menù di lunga vita:la prevenzione oncologica a tavola
- La menopausa non è una malattia
- Pane o formaggio per dare un…”calcio”  alla Menopausa e alla Andropausa?
- TUTTO il VERO e il FALSO della dieta ANTICANCRO   ( leggi tutto)
- La soia, il tumore del seno e della prostata e la…menopausa.  (leggi tutto)
- La terapia “metronomica” di frutta e verdura è più efficace della chemioterapia
[leggi tutto]

- TUTTI noi abbiamo (o avremo) dopo una certa età, UNO o PIU' TUMORI
[leggi tutto]

Diagnosi
Il tumore del seno è una delle patologie femminili più diffuse ed il segno più evidente della sua presenza è un nodulo che si avverte sotto le dita. Fino agli anni '70 la palpazione, da parte del medico o della persona, era il sistema più diffuso per scoprirlo. Oggi... [leggi tutto]

Terapia
- Terapia Chirurgica
- Supporto psicologico in sala operatoria 
- Chirurgia plastica
- Terapia medica
- Radioterapia

Glossario di senologia
Significato dei termini medici in senologia chirurgica
Anatomia patologica Società Italiana Senologia

Approfondimenti

La vita dopo la malattia

Attualità in Senologia - NEWS Archivio -

Senosalvo e lo sport

IMPORTANTE: informazioni in merito ai contenuti e le finalità di questo sito
Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica
Le informazioni diffuse da questo sito sono destinate ad incoraggiare, e non a sostituire, le relazioni esistenti tra paziente e medico. Le pagine per i pazienti hanno solo finalità divulgative educative. Non costituiscono motivo di autodiagnosi o automedicazione, non sostituiscono la consulenza e non rappresentano messaggi pubblicitari.
Si ricorda ai lettori che in caso di disturbi e malattie è sempre necessario rivolgersi ad un medico.
Questo sito non è in alcun modo finanziato da enti terzi, da organizzazioni commerciali o da sponsor esterni. Non contiene nessuna forma di pubblicità e non appartiene ad alcuna azienda pubblica o privata.
Il Dr. Catania finanzia e supporta interamente questo sito a titolo personale.
Gli autori ed il responsabile non si assumono responsabilità per danni a terzi derivanti da uso improprio o illegale delle informazioni riportate o da errori relativi al loro contenuto.

 
Salvo Catania | Crea il tuo badge

Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
  Locations of visitors to this page
VISITATORI UNICI NEL MONDO
Questo sito ha già ricevuto

visitatori
          Questo sito contiene 1602 pagine

 

Copyright © 2004 - 2015 SenoSalvo.com Tutti i diritti riservati
Da un'idea originale di Valentina De Paolis
Webmaster: Antonello Sirna
Contatta il webmaster
Crediti